Scroll Top

Paolo Calafiore – ANULUS

Paolo Calafiore – ANULUS, 2010
Anello di luce, diametro 230 cm, LED bianchi 6000K, acciaio e polimetilmetacrilato sabbiato, alimentatore e centralina: dmx – 512.
Realizzazione e sponsor: Elinca.
Sponsor tecnici: Stokvis tapes, Traversa.

Al centro della navata destinata all’esposizione dei reperti appartenenti al periodo romano, un gruppo di colonne, basamenti e capitelli giacciono posati su una pedana metallica. Dalla parete retrostante un grande anello di luce dinamica, bianca e argentea, domina e scansiona le colonne rivelandone la forma, la materia, l’origine. L’anello, fin dai tempi dell’antica Roma, simboleggia l’eternit√†. Intermittenze e bagliori, emanati da Anulus, creano un magnetico e catalizzatore “polo di luce” misterioso ed enigmatico, che attraverso una sequenza di scie luminose irrompe nello spazio. Un sofisticato sistema di controllo gestisce le variazioni di luce diretta e indiretta, che si irradiano nell’ambiente come provenienti dalle profondit√†¬†dello spazio e del tempo.